Pappardelle al ragù di cinghiale

INGREDIENTI

Ecco ciò di cui hai bisogno:

  • Pappardelle, 500 g
  • Cinghiale, 1 kg
  • Carota, 3
  • Sedano, 4 gambi
  • Cipolla, 3
  • Aglio, 1 spicchio
  • Olio Evo, 50 g
  • Concentrato di pomodoro, 2 cucchiai
  • Brodo di carne, 500 ml
  • Vino rosso corposo, 1 litro
  • Bacche di ginepro Italpepe, 1 cucchiaino
  • Sale e pepe Italpepe, q.b.
  • Alloro e rosmarino Italpepe
  • Cacao amaro, 1 cucchiaino (facoltativo)

PROCEDIMENTO

Segui le nostre istruzioni:

  1. Taglia in grossi pezzi il cinghiale e mettilo in una ciotola.
  2. Taglia a dadini una carota, un gambo di sedano e una cipolla e versali sul cinghiale.
  3. Versa anche 900 ml di vino rosso insieme all’alloro,  al rosmarino, al pepe e al ginepro in grani leggermente pestati.
  4. Lascia marinare la carne in frigorifero per un giorno.
  5. Preleva la carne dalla marinatura e tagliala a dadini molto piccoli.
  6. Taglia a dadini le verdure rimanenti e falle rosolare insieme all’olio in un’ampia pentola.
  7. Versa ora la carne e fai rosolare, poi sfuma con 100 ml di vino.
  8. Una vola sfumato il vino, aggiungi il concentrato di pomodoro e versa il brodo.
  9. Unisci sale e pepe, le bacche di ginepro, altro rosmarino e alloro e fai cuocere a fiamma moderata per circa 1 ora e 30 minuti.
  10. Controlla periodicamente che il sugo non si attacchi al fondo ed eventualmente aggiungi poco brodo.
  11. Per dare un sapore più intenso al ragù puoi aggiungere, a fine cottura, un cucchiaino raso di cacao stemperato in poco brodo.

Prodotti presenti nella ricetta:

No products found