ILLINGUAGGIO DELGUSTO

Anice
Stellato

Illicium Verum

COME ESTRARRE L'AROMA?

Con l’estrazione per infusione a caldo in basi oli animali e vegetali.

CON COSA PUÒ ESSERE SOSTITUITA?

Anice, anice verde, liquirizia, dragoncello o cardamomo.

SAPORE

Retrogusto di liquirizia ed avvolgente.

AROMA

Legnoso, sottobosco, vibrante e persistente.

ABBINAMENTI

Brasati, maiale, pesce, anatra, caffè, olii aromatici, arancia, riduzioni di vino, ananas, mela.

ORIGINE

LA PIANTA

L’Illucium verum, è una delle quaranta specie di arbusti e alberi sempreverdi originari dell’Asia sudorientale. È un albero tropicale sempreverde che può raggiungere fino a 10 m di altezza. I fiori sono grandi e hanno un gran valore decorativo. La loro caratteristica principale è che ciascun ovario ha otto carpelli che insieme vanno a formare il suo frutto caratteristico a forma di stella ad otto punte. Durante la maturità questo si schiude e lascia fuoriuscire il seme. Le sue foglie, ovali e lucide, ricordano quelle della magnolia.

COMPOSTI CARATTERIZZANTI & ANALISI SENSORILE

È naturalmente caratterizzato da una frazione volatile in anetolo, che conferisce note dolci e balsamiche.

Anetolo.

È naturalmente caratterizzato da una f razione volatile in anetolo, che conferisce note dolci e balsamiche.

RISULTATI DELLA RICERCA A CURA DELL’UNIVERSITÀ DI PISA:

 

 NOME BOTANICO:

PIMPINELLA ANISUM L.

NOME COMUNE:

ANICE STELLATO

FAMIGLIA:

APIACEAE

PAESE ORIGINE:

ASIA SUDOCCIDENTALE, GRECIA, EGITTO E INDIA

PARTE VEGETALE UTILIZZATA:

FRUTTO DI ANICE

 

COMPONENTE PRINCIPALE:

Volatili e non volatili:

2-acetonylcylohexanone, limonene, 𝛄-terpinen, β-linalool, spiro [4.5] dec-1-ene, 1-terpinen-4-ol, 3-undecyne, p-allylanisole, p-cumic aldehyde, propanal, 2-methyl-3-phenyl, trans-anethole, benzaldehyde, 3-methoxy, p-anisaldehyde, anethole, anisold methyl ester, anisyl aceton, acetic acid, geraniol ester, copaene, iso-caryophyllene, caryophyllene, 2-norpinene,2,6-d, β-famesene,α-pinene, (E)-4-methoxy-2-(1’-propen-1’-yl)-phenol-1-O-α-L-arabinofuranosyl-(1’’’→6’’)-β-D-glucopyranoside and (E)-4-methoxy-2-(1’-propen-1’-yl)-phenol-1-O-α-L-rhamnopyranosyl-(1’’’→6’)-β-D-glucopyranoside, trans-Anethole, Estragole, Linalool, Foeniculin, (E)-α-Bergamotene, α-Phellandrene, Anisaldehyde, β-Caryophyllene, cis-Anethole, β-Phellandrene, 1,8-Cineole, Myrcene, 𝛿-3-Carene, 4-Terpinenol, p-Cymene, β-Bisabolene, α-Copaene, 𝛾-Terpinene, Terpinolene, (Z)-α-Bergamotene, α-Terpineol, Bicyclogermacrene, 𝛿-Cadinene, 3,7,10-Humulatriene, Aromadendrene

ATTIVITÀ BIOLOGICA:

Attività antimicrobica, antiparassitaria, antiossidante, antinfiammatoria, insetticida, antielmintica, depressiva, anti-fatica, anti-motilità, antitumorale, analgesica e anti-complementare

VALUTAZIONE SENSORIALE:

Il suo caratteristico sapore di liquirizia deriva dalla presenza dell’olio essenziale di anice stellato (SAO). L’olio essenziale di anice stellato (SAO) è un liquido mobile trasparente, incolore o giallo pallido, il cui odore è simile a quello dell’anice stellato. Quando è freddo, spesso diventa torbido o precipita sotto forma di cristalli, mentre diventa chiaro dopo il riscaldamento.

 

Il SAO può essere utilizzato anche negli aromi alimentari come bevande alcoliche, bibite, caramelle, prodotti da forno, gomme da masticare e come agente aromatizzante per sigarette.

 

È anche un buon agente mascherante che può coprire gli odori sgradevoli ed è quindi utilizzato nelle fragranze dei saponi, nei gargarismi per la bocca e nei dentifrici. Nell’industria delle fragranze, uno dei suoi ingredienti, l’anisolo, viene utilizzato per sintetizzare anisaldeide, anisolo, acido anisico e i suoi esteri. Queste fragranze monomeriche sono ampiamente utilizzate in dentifrici, prodotti alimentari, saponi e cosmetici.

DESCRIZIONE:

L’anice stellato è prodotto principalmente in Cina e in Vietnam. Illicium deriva dalla parola latina “illicere” che significa “allure” – la qualità di essere fortemente e misteriosamente attraente o affascinante -, indicando che i rami e le foglie dell’anice stellato hanno un profumo attraente.

 

I singoli frutti sono a forma di stella, costituiti da un anello di carpelli bruno-rossastri contenenti ciascuno un singolo seme, e vengono generalmente raccolti poco prima della maturazione. I frutti raccolti sono comunemente chiamati “anice stellato”, a causa della loro forma e del loro profilo sensoriale, che assomiglia molto a quello dell’anice vero (Pimpinella anisum L.). Per questo motivo, il frutto dell’anice stellato è spesso utilizzato come spezia in sostituzione del frutto dell’anice, in alimenti, bevande alcoliche e prodotti per la casa.

 

È una pianta medicinale importante nella medicina tradizionale cinese. La Farmacopea cinese (edizione 2005) documenta che i principali effetti dell’anice stellato sono il riscaldamento del corpo e la dispersione del freddo, la regolazione e l’alleviamento del dolore. Questi effetti sono dovuti alla diversa composizione chimica dell’anice stellato, come fenoli, acidi organici, flavonoidi, glicosidi e triterpenoidi. In realtà, i componenti più importanti e ampiamente studiati sono l’olio essenziale di anice stellato (SAO) e l’acido shikimico.

 

Il SAO è un olio volatile estratto dal frutto dell’anice stellato. Ha un sapore unico di anice ed è ampiamente utilizzato nell’industria alimentare e farmaceutica per le sue proprietà antimicrobiche e antiossidanti. Oltre al SAO, l’altro importante composto dell’anice stellato, l’acido shikimico, è il componente principale del Tamiflu e dell’Oseltamivir.

 

Il Tamiflu è l’unico farmaco specifico raccomandato dall’Organizzazione Internazionale della Sanità per il trattamento dell’influenza aviaria altamente patogena del sottotipo H5N1. Attualmente, il principale uso industriale dell’acido shikimico è la sintesi del Tamiflu e questo ha attirato l’attenzione sugli acidi organici.

 

Per quanto riguarda i suoi benefici, il suo dosaggio deve essere considerato a causa dell’impatto sulla salute che potrebbe avere. Diversi studi hanno riportato casi di tossicità in vitro e in vivo. Nei bambini che hanno assunto o a cui è stato iniettato l’anice, hanno manifestato tossicità neurologica e gastrointestinale.

 

RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI:

Zou, Q.; Huang, Y.; Zhang, W.; Lu, C.; Yuan, J. A Comprehensive Review of the Pharmacology, Chemistry, Traditional Uses and Quality Control of Star Anise (Illicium verum Hook. F.): An Aromatic Medicinal Plant. Molecules 2023, 28, 7378. segui il link

Madia, V.N.; Toscanelli,W.; De Vita, D.; De Angelis, M.; Messore, A.; Ialongo, D.; Scipione, L.; Tudino, V.; D’Auria, F.D.; Di Santo, R.; et al. (2022). Ultrastructural Damages to H1N1 Influenza Virus Caused by Vapor Essential Oils. Molecules, 27, 3718. segui il link

Attia, M.M.; Alzahrani, A.M.; Hanna, M.I.; Salem, H.M.; Abourehab, M.A.S.; El-Saadony, M.T.; Thabit, H. (2022). The Biological Activity of Illicium verum (Star Anise) on Lernaea cyprinacea-Infested Carassius auratus (Goldfish): In Vivo Study. Life, 12, 2054. segui il link

Sai-Nan, Li; Jin-Feng, Sun; Jia-Ming, Wang; Long, Jin; Tie-Qiang, Zong; Wei, Zhou & Gao, Li. (2021). Two new phenolic glycosides from the fruits of Illicium verum, Journal of Asian Natural Products Research, DOI: 10.1080/10286020.2021.1871606

Shori, A.B.; Baba, A.S. (2023). The Effect of Refrigerated Storage on Anti-Diabetic and Antioxidant Potency of Probiotic Yogurt Treated with Some Medicinal Plants. Fermentation, 9, 427. segui il link

EFSA FEEDAP Panel (EFSA Panel on Additives and Products or Substances used in Animal Feed), Bampidis, V., Azimonti, G., Bastos, M. L., Christensen, H., Durjava, M., Kouba, M., L opez-Alonso, M., L opez Puente, S., Marcon, F., Mayo, B., Pechov a, A., Petkova, M., Ramos, F., Sanz, Y., Villa, R. E., Woutersen, R., Brantom, P., Chesson, A., . . . Dusemund, B., (2023). Safety and efficacy of a feed additive consisting of an essential oil derived from the fruit of Illicium verum Hook.f. (star anise oil) for use in all animal species (FEFANA asbl). EFSA Journal, 21(7), 1–28. segui il link

EFSA FEEDAP Panel (EFSA Panel on Additives and Products or Substances used in Animal Feed), Bampidis, V., Azimonti, G., Bastos, M. L., Christensen, H., Durjava, M., Kouba, M., Lopez-Alonso, M., Lopez Puente, S., Marcon, F., Mayo, B., Pechov a, A., Petkova, M., Ramos, F., Villa, R. E., Woutersen, R., Brantom, P., Chesson, A., Schlatter, J., . . . Dusemund, B. (2023). Safety and efficacy of a feed additive consisting of a fraction of the essential oil from the fruit and leaves of Illicium verum Hook.f. (star anise terpenes) for use in all animal species (FEFANA asbl). EFSA Journal, 21(10), 1–17. segui il link

 

Atisakul, K.; Saewan, N. (2023). The Antibacterial Potential of Essential Oils of Oral Care Thai Herbs against Streptococcus mutans and Solobacterium mooreiIn Vitro Approach. Cosmetics, 10, 125. segui il link

Iftikhar, N.; Hussain, A.I.; Kamal, G.M.; Manzoor, S.; Fatima, T.; Alswailmi, F.K.; Ahmad, A.; Alsuwayt, B.; Abdullah Alnasser, S.M. Antioxidant, Anti-Obesity, and Hypolipidemic Effects of Polyphenol Rich Star Anise (Illicium verum) Tea in High-Fat-Sugar Diet-Induced Obesity Rat Model. Antioxidants 2022, 11, 2240. segui il link

L Mohanasundari, G.B Brindha Devi, M Saiyad Musthafa, M Madhavi. (2022). Effects of Illicium verum Hook. f. (Chinese herb) enriched diet on growth performance, immune response and disease resistance in Catla catla [Hamilton] fingerlings against Aeromonas hydrophila. Fish and Shellfish Immunology. 127; 455-462. segui il link

 

Abdullatif Bin Muhsinah et. al (2022). Antibacterial activity of Illicium verum essential oil against MRSA clinical isolates and determination of its phyto-chemical components. Journal of King Saud University – Science 34; segui il link

 

Jun-Dong Lei, Shuai-Bing Zhang, Wen-Zheng Ding, Yang-Yong Lv, Huan-Chen Zhai, Shan Wei, Ping-An Ma, Yuan-Sen Hu. (2023). Antifungal effects of trans-anethole, the main constituent of Illicium verum fruit volatiles, on Aspergillus flavus in stored wheat. Food Control. 149  segui il link

 

Yan Zhang, Haiyu Ji, Juan Yu. (2018). Aromatic constituents and their changes of Illicium verum processed by different heating methods. Industrial Crops & Products. 118; 362-366. segui il link

 

Yanjun Li, Yudan Wang, Weijun Kong, Shihai Yang, Jiaoyang Luo, Meihua Yang. (2020). Illicium verum essential oil, a potential natural fumigant in preservation of lotus seeds from fungal contamination. Food and Chemical Toxicology. 141. segui il link

 

Wanxi Peng, Zhi Lin, Lansheng Wang, Junbo Chang, Fangliang Gu, Xiangwei Zhu. (2016). Molecular characteristics of Illicium verum extractives to activate acquired immune response. Saudi Journal of Biological Sciences. 23; 348-352. segui il link

 

SPERIMENTAZIONE & INNOVAZIONE

QUALITÀ

TRADIZIONE

INNOVAZIONE

Vuoi inviarci un commento o un suggerimento?

Compila il form per permetterci di ringraziarti per il tuo prezioso contributo.

Continuate a seguirci sul nostro sito e sui nostri canali social:

Come possiamo aiutarti?

Ti piacerebbe collaborare con noi?

Continuate a seguirci sul nostro sito e sui nostri canali social:

Permettici di aiutarti.

Vuoi entrare nel nostro team?

Carica il tuo CV in formato PDF (massimo 5Mb)
Continuate a seguirci sul nostro sito e sui nostri canali social:

Permettici di aiutarti.

Vuoi diventare un nostro
brand ambassator o rivenditore?

Continuate a seguirci sul nostro sito e sui nostri canali social:

Permettici di aiutarti.

Vuoi farci conoscere le tue materie prime?

Continuate a seguirci sul nostro sito e sui nostri canali social:

Permettici di aiutarti.

Vuoi proporci i tuoi servizi?

Continuate a seguirci sul nostro sito e sui nostri canali social:

Permettici di aiutarti.

Sei un blogger o un influencer?

Continuate a seguirci sul nostro sito e sui nostri canali social:

Permettici di aiutarti.

Vuoi proporci una sponsorship o partnership?

Continuate a seguirci sul nostro sito e sui nostri canali social:

Permettici di aiutarti.

Ti piacerebbe collaborare con noi?

Continuate a seguirci sul nostro sito e sui nostri canali social: