Aneto

SFUMATURA FRESCA

FRESCA

"Sentore mentolato, fresco, vegetale e vagamente pungente."

L'aneto, il cui nome scientifico è Anethum graveolens. È molto simile al finocchio, tanto da essere definito “finocchio bastardo”. Il suo fresco aroma ricorda il finocchio, l’anice, il cumino e la menta. Il suo aroma deciso è utile per insaporire pesce, carne, verdure e uova. Lo troviamo in moltissimi piatti dei paesi nordici, nei paesi dell’Europa dell’Est e in quelli asiatici. In Italia non è molto diffuso nella tradizione culinaria italiana, ma è un ingrediente in grado di dare una nota intrigante ai piatti.
Davide Mazza
Chef
ANALISI SENSORIALE
INTENSITÀ PERCEPITA BASSA

ABBINAMENTI:

SCHEDA
TECNICA

SAPORE
delicato, minerale e sapido
AROMA
balsamico, mentolato e note di liquirizia
COLORE
verde intenso
Come estrarre al meglio l’aroma?
Pestandolo o mettendolo in infusione a caldo, in acqua o in olio aromatizzato
Quale spezia può sostituirla?
Semi di finocchio o semi di finocchietto
Su cosa è particolarmente indicata?
Salmone, uova, maiale, selvaggina, arrosto
Composto aromatico principale?
Carvone

SFUMATURA FRESCA

PERCEZIONE SULLA LINGUA
È la sensazione che percepiamo quando alcuni principi attivi riescono ad ingannare il nostro sistema nervoso, in particolare i recettori adibiti a rilevare gli abbassamenti di temperatura, scatenando così la risposta al freddo.
SI ABBINA CON
Sfumatura sensoriale Piccante, Dolce, Aromatica.
ATTENUATA DA
Sfumatura sensoriale Umami, Sapida e Amara.
EQUILIBRATA DA
Sfumatura sensoriale Aromatica.
RAFFORZATA DA
Sfumatura sensoriale Dolce e Piccante.

LA SFUMATURA FRESCA

La sfumatura sensoriale fresca indica la sensazione che percepiamo quando alcuni principi attivi riescono ad ingannare il nostro sistema nervoso, in particolare i recettori adibiti a rilevare gli abbassamenti di temperatura denominati TRPM8. Alcune piante, come ad esempio la menta o l’eucalipto, possiedono dei principi attivi (in questo caso mentolo ed eucaliptolo) che sono in grado di interagire con la struttura del recettore TRPM8, scatenando così la risposta al freddo. Questa sensazione facilita la salivazione e crea un piacevole equilibrio sensoriale. "La nota fresca ai piatti è tipica della nostra tradizione culinaria. Pensiamo a quando in estate attribuiamo una nota di piacevole freschezza a piatti freddi, verdure, carpacci, insalate e bevande. In inverno la troviamo in una tisana ristoratrice, un tè o un infuso con le gradevoli, ricercate e raffinate note fresche della menta, del cardamomo o dell’anice. La nostra selezione “Sfumatura sensoriale fresca” raccoglie spezie ed erbe aromatiche in grado di donare questa piacevole sensazione ai piatti e alle bevande. In particolare è in grado di rendere speciali verdure crude e alla griglia, carpacci e insalate."
Leggi di più Chiudi
La pianta
Origine & Coltivazione
Per non sprecarla
Ricette tipiche

INFORMAZIONI

Storia:

I primi ad utilizzare l’aneto furono i Greci, i quali gli attribuivano proprietà magiche, oltre ad apprezzarlo come ingrediente dei loro panificati. Erano convinti infatti che era in grado di contrastare i sortilegi.
Era una spezia molto amata dai Romani ed abbondava soprattutto all’interno dei pasti dei gladiatori, perché erano convinti che fosse in grado di aumentare la forza fisica.
Nel Medioevo l’aneto non era apprezzato tanto per i suoi usi culinari, ma piuttosto era considerato un rimedio per stomaco e insonnia.
In tempi più recenti, negli Stati Uniti, veniva infine utilizzato come antenato del chewin gum. Venivano infatti dati ai bambini durante i sermoni per farli star buoni.
Leggi di più Chiudi

Curiosità:

Come detto in precedenza, in passato era un’erba aromatica che non poteva mancare nella dieta dei gladiatori dell’Antica Roma. I gladiatori lo utilizzavano, nei piatti, negli infusi e nelle loro bevande energetiche. La usavano anche per coronarsi il capo come simbolo di gioia. I legionari usavano invece i suoi semi bruciati per velocizzare la guarigione delle loro ferite.
Leggi di più Chiudi

Dal 1969 sempre
sulla tua tavola. con la tua famiglia. nella tua cucina.

In che formato è disponibile:

No products found

Dove lo trovo sullo scaffale:

Raccolta differenziata:
Siamo attenti al rispetto di uno sviluppo ecosostenibile.
Scopri QUI la nostra pagina dedicata!
Allergeni:
L’aneto in natura non contiene glutine.
Come si conserva?
L’ Aneto essiccato va conservato a temperatura ambiente, al riparo dalla luce, in un luogo fresco e asciutto.

“Il gusto piccante è un amplificatore naturale dei sapori. In cucina si utilizza per enfatizzare e marcare i sapori caratteristici di una pietanza. La piccantezza è il brio, la forza, l’intraprendenza. È un gusto deciso che lascia il segno. È il gusto che usi quando vuoi stupire, sedurre, ammiccare, giocare.”

#DAIPEPEALLATUAVITA

#daipepeallatuavita

Non un hashtag,
ma uno STILE DI VITA.

@italpepesrl

Shop

Acquista i nostri prodotti.

QUALITÀ

TRADIZIONE

INNOVAZIONE