Scopri la spezia

Rosmarino

Sfumatura

Aromatica

Intensità:

abbinamento:

La sfumatura sensoriale aromatica arricchisce di personalità e di gradevoli sfumature i piatti

Scopri di più

La sfumatura sensoriale aromatica è piena, avvolgente, armonica e permette di esaltare tutte le note sensoriali delle altre spezie. È un validissimo esaltatore di tutte le altre sfumature. È in grado di generare un’interessante e importante sensazione retrolfattiva in grado di enfatizzare il sapore e l’aroma della pietanza.

Armonioso nell’espressione e concreto nella sensazione. Questa è una vera alleata della sana alimentazione perchè riesce a conferire gusto e sfumature ai piatti, permettendo di ridurre la quantità di sale che introduciamo nelle nostre preparazioni. Queste spezie ed erbe aromatiche, ricche di proprietà organolettiche, riescono a conferire un aroma e un sapore complesso, ricercato, piacevole e sfaccettato.

Nella nostra selezione “Sfumatura sensoriale aromatica” raccoglie spezie ed erbe aromatiche, prevalentemente quelle della tradizione culinaria italiana, in grado di fornire gradevoli sfumature ai piatti della nostra cucina quotidiana. Gusto, ricercatezza, piacevolezza, colore ai piatti… in modo sano e naturale!

Come estrarre al meglio l’aroma?

Attraverso l'infusione a caldo in oli vegetali o in acqua aromatizzata al limone.

Con quale spezia può essere sostituita?

unico nel suo genere.

Su cosa è particolarmente indicata?

Su piatti a base di carne, su quelli a base di patate, sulle focacce, nel pane e nelle torte rustiche

Composto aromatico principale

Canfora, 1-8 cineolo, alfa-pinene

zone di percezione:

Le spezie ed erbe aromatiche riescono a conferire un aroma e un sapore complesso, ricercato, piacevole e sfaccettato. Sono in grado di generare una interessante e importante sensazione retrolfattiva in grado di enfatizzare il sapore e l’aroma della pietanza.

Attenuata da:

Sfumatura sensoriale piccante

Equilibrata da:

Sfumatura sensoriale fresca

Rinforzata da:

Sfumatura sensoriale umami e sapida

Si abbina con:

Sfumatura sensoriale sapida, umami, fresca e piccante

Analisi

Sensoriale

"Poco sapido, poco acido, tendenzialmente amaro e poco dolce."
Il rosmarino è uno degli aromi per eccellenza simbolo del nostro Paese. Pianta tipicamente mediterranea, accompagna tantissimi piatti della nostra tradizione culinaria, soprattutto quelli a base di carne e patate. Profumatissimo e sempre verde, il rosmarino deve il suo nome ai termini latini ros e marinus, che significano rugiada marina.

la
Pianta

Il rosmarino è un arbusto sempreverde che appartiene alla famiglia delle Lamiaceae. È un folto cespuglio dalla chioma arrotondata e con fusti legnosi.
Le foglie sono fitte e simili a piccoli aghi di colore verde scuro. Il rosmarino produce dei fiorellini ermafroditi azzurrini. La pianta cresce in altezza e in lunghezza, raggiungendo anche un metro e mezzo. La sua moltiplicazione avviene con la semina, talea o divisione della pianta. Cresce spontaneamente lungo le coste del Mediterraneo e sopporta bene l’aria salmastra. Gradisce i terreni leggeri, alcalini e permeabili. Si consiglia di tenerlo al riparo dal gelo e dai venti.
R

Sapore

balsamico pungente e amarostico
R

Aroma

elegante ed intenso persistente
R

Colore

verde scuro

nel
Mondo

Origine della pianta

Italia, Grecia e Marocco

I principali produttori delle spezie

Marocco, Spagna, Italia, Albania, Turchia, bacino del Mediterraneo

Origine

Dei Paesi Mediterranei.

Nome botanico

Rosmarinus officinalis L.

Periodo fioritura

Tutto l'anno

Colore del fiore

Bianco- azzurrino

Periodo basamico

Giugno

Quale parti si utilizza della pianta

Foglie

Per non sprecarla:

Il rosmarino è utilissimo per togliere i cattivi odori dai capi, soprattutto quelli di sudore. Prima di mettere in lavatrice i panni, lasciali in una bacinella piena d’acqua con un po’ di rosmarino. Poi togli il rosmarino e passali sotto l’acqua corrente. Dopo procedi con il classico lavaggio in lavatrice. Puoi usare il rosmarino anche per deodorare la tua casa: puoi inserirlo nelle tue candele fatte in casa o metterlo in infusione in acqua bollente. Il piacevole odore che sprigionerà ti aiuterà a creare un’atmosfera piacevole.

Ricette
tipiche:

Patate al forno, Focaccia, Patate sabbiose, Ceci al rosmarino, Filetto al rosmarino, Risotto alla zucca, Biscotti parmigiano e rosmarino

Miscele dove è presente:

Erbe di Provenza, Olio aromatico al rosmarino

Storia:

I popoli antichi attribuivano a questa pianta eccezionali doti aromatiche e terapeutiche. Questa pianta aromatica infatti inizialmente non era tra gli ingredienti della cucina, ma entrò a farvi parte solo nel II sec. d.C., quando Galeno gli attribuì virtù digestiva. Da allora il rosmarino entrò nella cultura gastronomica italiana fino a diventare uno degli aromi italiani per eccellenza.

Curiosità:

Esiste una storia che appartiene alla mitologia sulla genesi di questa pianta. Nella “Metamorfosi” di Ovidio, si racconta che la figlia del re di Persia Laocoonte, si innamorò di Apollo, il dio del Sole. Quest’ultimo entrò con l’inganno nella stanza della giovane innamorata e la sedusse. Il padre successivamente venne a conoscenza di quanto accaduto e si infuriò moltissimo, tanto da punire con la morte la figlia. I raggi di Sole irradiati sulla tomba della ragazza trasformarono il suo corpo in una pianta simbolo di eternità, che si ergeva verso il cielo ma era fortemente legata alla terra dalle sue possenti radici, quasi ad esorcizzare la caducità della vita terrena. Questa splendida e profumata pianta infatti veniva posta dagli antichi romani sulle tombe dei propri cari.

le vostre
domande

Dove lo trovo
sullo scaffale?

6° piano
Sezione sinistra e destra
Colore VERDE SCURO

In che formato
è disponibile?

Come si
conserva?

Il rosmarino essiccato va conservato a temperatura ambiente, al riparo dalla luce, in un luogo fresco e asciutto.

Contiene
glutine?

Il rosmarino in natura non contiene glutine.

Raccolta
differenziata

Verifica le disposizione del tuo comune.

Seguici sui social

error: Contenuto protetto!