Scopri la spezia

Pepe Rosa

Sfumatura

Fresca

Intensità:

abbinamento:

La sfumatura sensoriale fresca valorizza le verdure crude e alla griglia, le insalate e i carpacci

Scopri di più

La sfumatura sensoriale fresca indica la sensazione che percepiamo quando alcuni principi attivi riescono ad ingannare il nostro sistema nervoso, in particolare i recettori adibiti a rilevare gli abbassamenti di temperatura denominati TRPM8. Alcune piante, come ad esempio la menta o l’eucalipto, possiedono dei principi attivi (in questo caso mentolo ed eucaliptolo) che sono in grado di interagire con la struttura del recettore TRPM8, scatenando così la risposta al freddo. La sfumatura sensoriale fresca dona una sensazione di pulizia al palato, di freschezza e armonia.Facilita la salivazione e crea un piacevole equilibrio sensoriale.

Una nota fresca ai piatti è molto apprezzata nella nostra tradizione culinaria. In estate, attribuiamo una nota di piacevole freschezza a piatti freddi, verdure, carpacci, insalate e bevande. In inverno invece non c’è niente più ristoratore di una tisana, un the o un infuso con le gradevoli, ricercate e raffinate note fresche della menta, del cardamomo o dell’anice.

La nostra selezione “Sfumatura sensoriale fresca” raccoglie spezie ed erbe aromatiche in grado di donare questa piacevole sensazione ai piatti e alle bevande. In particolare è in grado di rendere speciali verdure crude e alla griglia, carpacci e insalate.

Come estrarre al meglio l’aroma?

Pestandolo e aggiungendolo direttamente sulle pietanze, unito a creme neutre, formaggi e burri composti

Con quale spezia può essere sostituita?

Pepe rosso

Su cosa è particolarmente indicata?

Carne bianca e crostacei

Composto aromatico principale

Biciclogermacrene (20,5%), ?-cariofillene (19,7%) e lo spatulenolo (19,2%).

zone di percezione:

È la sensazione che percepiamo quando alcuni principi attivi riescono ad ingannare il nostro sistema nervoso, in particolare i recettori adibiti a rilevare gli abbassamenti di temperatura, scatenando così la risposta al freddo.

Attenuata da:

Sfumatura sensoriale umami, sapida e amara

Equilibrata da:

Sfumatura sensoriale aromatica

Rinforzata da:

Sfumatura sensoriale dolce e piccante

Si abbina con:

Sfumatura sensoriale piccante, dolce e aromatica

Analisi

Sensoriale

"Sapido, poco acido, tendenzialmente piccante, poco amaro."
Comunemente lo chiamiamo Pepe Rosa, ma in realtà non è un vero pepe. Sono le bacche quasi mature di un arbusto originario del Sud America, lo Schinus Terebinthifolius, che non appartiene alla famiglia del pepe. Ha un sapore aromatico e resinoso, molto più delicato del pepe nero. Molto usato nella Nouvelle Cousine francese, oltre ad offrire interessanti e ricercate sfumature aromatiche, è in grado di dare un tocco scenografico ai piatti. Il loro aroma è delicato, fruttato e aromatico. Il loro flavour lo sprigionano al meglio quando vengono utilizzate a crudo, ma possono essere anche pestate o lasciate in infusione nel vino bianco che poi viene utilizzato per sfumare a fine cottura. È una spezia eccezionalmente versatile. Il suo gusto delicato del pepe rosa si sposa sia con piatti sostanziosi che con i dolci. Seppur il suo sapore ricorda quello del pepe nero, la sua nota dolce e fruttata la rende adatta a tutti i piatti.

la
Pianta

Il pepe rosa è una pianta che appartiene alla famiglia delle Anacardiacee. È chiamato così per le sue bacche rosa, pur non appartenendo alla famiglia delle Piperacee.
È un albero sempreverde, che può raggiungere un’altezza e una larghezza di circa sette metri. Ha un fusto retto, molto ramificato e un portamento pendulo, con dei folti rami che toccano quasi il suolo. Ha foglie grandi, pennate, pendule e lunghe fino a 30 cm. I fiori sono di colore bianco e compaiono d’estate, riuniti in pannocchie. In autunno lasciano spazio ai frutti: piccole bacche rotonde di colore rosa intenso.
R

Sapore

piacevolmente piccante ma aromatico, gusto elegante e fresco
R

Aroma

floreale, rosa canina e pesca matura
R

Colore

rosso rubino, intenso

nel
Mondo

Origine della pianta

Perù e Brasile

I principali produttori delle spezie

Réunion, Brasile, Turchia e paesi del Mediterraneo

Origine

Originario dell'America Latina

Nome botanico

Schinus terebinthifoulius

Periodo fioritura

Luglio e Agosto

Colore del fiore

Giallo e verde

Periodo basamico

Ottobre-novembre

Quale parti si utilizza della pianta

Frutti (bacche)

Per non sprecarla:

Potete creare con della cera trasparente delle bellissime e scenografiche candele. Scegliete un contenitore di vetro trasparente (può andare bene anche il nostro vaso Italpepe) e inserite al loro interno del pepe rosa, dell’anice stellato intero e della cannella. Otterrete delle candele molto belle e molto profumate. Un’idea simpatica adatta anche per essere regalata alle tue amiche.

Ricette
tipiche:

Filetto al pepe rosa, Scaloppine al lime e pepe rosa

Miscele dove è presente:

Zhug, Miscela creola

Storia:

Il pepe rosa nei paesi di origine è considerato di grande interesse sia per le sue qualità ornamentali che per le bacche che produce. In Europa è stato introdotto solo alla fine dell’800, principalmente nel Centro- Sud e sulle coste, grazie alla sua caratteristica di essere molto decorativo. Il suo successo per ornare giardini e spazi verdi è legato anche alla sua peculiarità di essere un albero “pulito” che necessita di poca manutenzione, perché perde poche foglie e i frutti restano al lungo sui rami.

Curiosità:

La pianta da cui si ricava il pepe rosa, è raffigurata in molte statue a carattere religioso e in idoli delle antiche civiltà del Centro America. Nel corso dei secoli, ritroviamo l’utilizzo delle parti di questa pianta a scopi medicinali nelle varie tradizioni popolari.

le vostre
domande

Dove lo trovo
sullo scaffale?

7° piano
Sezione destra
Colore VERDE

In che formato
è disponibile?

Come si
conserva?

Il pepe rosa va conservato a temperatura ambiente, al riparo dalla luce, in un luogo fresco e asciutto.

Contiene
glutine?

Il pepe rosa in natura non contiene glutine.

Raccolta
differenziata

Verifica le disposizione del tuo comune.

Seguici sui social

error: Contenuto protetto!