fbpx

ORIGANO

CHE COS'E' L' ORIGANO?

L’origano è utilizzato prevalentemente nel Sud Italia, in particolare in Sicilia. È così amato dai siciliani che la Regione Sicilia lo ha voluto far riconoscere tra i suoi prodotti tipici. Oggi è inoltre inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. È molto utilizzato anche nella cucina estera, ad esempio nel Gulash in Ungheria.

DA DOVE VIENE?

L’origano è originario del Medio Oriente. Approda in Grecia grazie ad Alessandro Magno e da lì poi raggiunge Roma, dove è stato molto apprezzato.

AROMA E GUSTO

Caratteristico, caldo e leggermente amarognolo.

CONTIENE GLUTINE?

L' Origano in natura non contiene glutine.

QUANDO SI RACCOGLIE?

Da giugno a settembre.

COME SI CONSERVA?

L’origano essiccato va conservato a temperatura ambiente, al riparo dalla luce, in un luogo fresco e asciutto.

FORMATI DISPONIBILI

100 cc; 65 cc; PET 500 cc; PET 800 cc; Busta da 1000 cc;

ABBINAMENTI


STORIA E CURIOSITA' SULL' ORIGANO

Il nome dell’origano deriva dal greco e in particolare dai due termini òros e gànos, che significano “gioia della montagna”. Questo perché è una pianta che cresce particolarmente sulle montagne, che inebria con il suo profumo. Gli egizi gli attribuivano proprietà curative, mentre i greci lo ritenevano un emblema di felicità. Per i Greci e i Romani era considerato emblema della felicità amorosa, tanto che incoronava gli sposi il giorno del matrimonio. Nella peggiore delle ipotesi in cui quell’amore si fosse trasformato in amore perduto, durante la sofferenza per amore trovavano ristoro nel profumo del fiore rosa dell’origano. Sempre nell’antichità alcuni popoli credevano che l’origano aiutasse a trovare pace ai defunti e che insieme alla maggiorana preservava dalla maledizione delle streghe e dagli spiriti cattivi.

#DAIPEPEALLATUAVITA CON L' ORIGANO DI ITALPEPE