Scopri la spezia

Menta

Sfumatura

Fresca

Intensità:

abbinamento:

La sfumatura sensoriale fresca valorizza le verdure crude e alla griglia, le insalate e i carpacci

Scopri di più

La sfumatura sensoriale fresca indica la sensazione che percepiamo quando alcuni principi attivi riescono ad ingannare il nostro sistema nervoso, in particolare i recettori adibiti a rilevare gli abbassamenti di temperatura denominati TRPM8. Alcune piante, come ad esempio la menta o l’eucalipto, possiedono dei principi attivi (in questo caso mentolo ed eucaliptolo) che sono in grado di interagire con la struttura del recettore TRPM8, scatenando così la risposta al freddo. La sfumatura sensoriale fresca dona una sensazione di pulizia al palato, di freschezza e armonia.Facilita la salivazione e crea un piacevole equilibrio sensoriale.

Una nota fresca ai piatti è molto apprezzata nella nostra tradizione culinaria. In estate, attribuiamo una nota di piacevole freschezza a piatti freddi, verdure, carpacci, insalate e bevande. In inverno invece non c’è niente più ristoratore di una tisana, un the o un infuso con le gradevoli, ricercate e raffinate note fresche della menta, del cardamomo o dell’anice.

La nostra selezione “Sfumatura sensoriale fresca” raccoglie spezie ed erbe aromatiche in grado di donare questa piacevole sensazione ai piatti e alle bevande. In particolare è in grado di rendere speciali verdure crude e alla griglia, carpacci e insalate.

Come estrarre al meglio l’aroma?

Aggiungendolo direttamente sulla pietanza o tramite l'infusione a caldo in acqua

Con quale spezia può essere sostituita?

Mentuccia

Su cosa è particolarmente indicata?

Agnello, fave, verdure, macedonie, dessert, tisane, liquori e cocktail

Composto aromatico principale

Mentolo

zone di percezione:

È la sensazione che percepiamo quando alcuni principi attivi riescono ad ingannare il nostro sistema nervoso, in particolare i recettori adibiti a rilevare gli abbassamenti di temperatura, scatenando così la risposta al freddo.

Attenuata da:

Sfumatura sensoriale umami, sapida e amara

Equilibrata da:

Sfumatura sensoriale aromatica

Rinforzata da:

Sfumatura sensoriale dolce e piccante

Si abbina con:

Sfumatura sensoriale piccante, dolce e aromatica

Analisi

Sensoriale

"Fresca erbacea, poco sapida, vagamente amarostica, dolciastra."
La menta è un'erba aromatica perenne e resistente. Ha un sapore leggermente piccante e un forte aroma. È apprezzata fin dai tempi degli egizi e dei romani che già la usavano nelle loro cucine. Esistono più di 300 varietà di menta conosciute, ognuna con un grado di aroma più o meno intenso. È un'erba molto versatile che si presta a preparazioni sia dolci che salate.

la
Pianta

La menta appartiene alla famiglia delle Lamiaceae. È una pianta molto conosciuta ed apprezzata non solo in cucina ma anche per il suo olio essenziale, prodotto dalle ghiandole situate sotto l’epidermide delle foglie.
È una pianta sempreverde, caratterizzata da radici rizomatose che si sviluppano in profondità nel terreno. Il fusto può avere un’altezza che varia dai 30 – 100 cm e solitamente ha una sezione quadrangolare. Le foglie sono ricoperte da una lieve peluria e presentano delle speciali ghiandole contenenti l’olio essenziale, responsabile del piacevole profumo della pianta. I fiori sono piccoli e di colore rosa, bianco o viola raggruppati in lunghe infiorescenze. Sbocciano in primavera e la loro fioritura permane fino al periodo autunnale.
R

Sapore

intenso e fresco minerale ed erbaceo
R

Aroma

fresco e rinfrescante
R

Colore

verde chiaro /scuro

nel
Mondo

Origine della pianta

Europa

I principali produttori delle spezie

Tutto il mondo

Origine

È originaria dell’Europa, ma è diffusissima in tutto il mondo

Nome botanico

Mentha piperita L.

Periodo fioritura

Primavera estate

Colore del fiore

Bianco lilla

Periodo basamico

Luglio

Quale parti si utilizza della pianta

Foglie

Per non sprecarla:

La menta può essere utilizzata per donare un piacevole profumo ai tuoi capi. Inserisci la menta in alcuni sacchetti di cotone e poi riponili nell’armadio e nei cassetti. Se vuoi ottenere un profumo più forte e duraturo, puoi aggiungere qualche goccia di olio essenziale di menta. Diverse nostre consumatrici, ci segnalano che usano la menta per creare un detersivo ecologico. Ovviamente la menta è in grado di dare un gradevole odore all’ambiente ma di per sé non ha potere pulente. Per questo, creano prima una miscela di acqua e aceto e poi ci aggiungono della menta per dare al liquido un piacevole aroma fresco.

Ricette
tipiche:

Cotoletta alla palermitana, Zucchine alla menta

Miscele dove è presente:

Chaat Masala, Khmeli-suneli, Erbe di Provenza

Storia:

La menta è sempre stata molto apprezzata per le sue proprietà aromatiche. Nella Bibbia viene raccontato che gli ebrei la usavano per profumare le mense ed elevare lo spirito. Sembra che i romani lo utilizzavano come profumo. In particolare, sembra che le spose romane la intrecciassero nelle loro corone nuziali per essere più seducenti. In alcuni testi infatti sembra che i Latini solevano vietare il consumo di menta ai soldati perché li avrebbe resi schiavi del loro potere afrodisiaco e li avrebbe distratti dalle battaglie con il nemico. A conferma di questa convinzione che la menta avesse proprietà toniche e stimolanti, c’è la tradizione in diversi popoli del Mediterraneo di distribuire le foglie di menta sul pavimento della camera da letto in occasione della prima notte di nozze.

Curiosità:

La storia narrata da Ovidio lega il nome di questa pianta a quello della ninfa greca Myntha, una straordinaria creatura dalla bellezza eccezionale. Secondo questa storia, questa ninfa venne trasformata dalla moglie gelosa di Plutone in una pianta. Il suo profumo caratteristico fu l’ultimo gesto di amore che gli riservò il dio.

le vostre
domande

Dove lo trovo
sullo scaffale?

7° piano
Sezione destra
Colore VERDE

In che formato
è disponibile?

Come si
conserva?

La menta essiccata va conservata a temperatura ambiente, al riparo dalla luce, in un luogo fresco e asciutto.

Contiene
glutine?

La menta in natura non contiene glutine.

Raccolta
differenziata

Verifica le disposizione del tuo comune.

Seguici sui social

error: Contenuto protetto!