fbpx

MAGGIORANA

CHE COS'E' LA MAGGIORANA?

La Maggiorana, Origanum majorana, è una pianta dall’inebriante profumo molto legata alla cucina mediterranea.

Appartiene alla famiglia dell’origano dalla quale si differenzia per il gusto leggermente amaro e aroma intenso.

DA DOVE VIENE?

È originario dell’Africa Nord-Orientale e Asia centrale.

AROMA E GUSTO

La maggiorana ha un gusto aromatico e leggermente amarognolo.

CONTIENE GLUTINE?

La Maggiorana in natura non contiene glutine.

QUANDO SI RACCOGLIE?

Durante l’estate.

COME SI CONSERVA?

La maggiorana essiccata va conservata a temperatura ambiente, al riparo dalla luce, in un luogo fresco e asciutto.

FORMATI DISPONIBILI

100 cc; 65 cc; PET 500 cc; PET 800 cc; Busta da 1000 cc;

ABBINAMENTI


STORIA E CURIOSITA' SULLA MAGGIORANA

Originariamente era simbolo di felicità ed era ampiamente in uso tra i romani e gli egizi. Un tempo con questa pianta si intrecciavano corone per porle sul capo degli sposi durante le cerimonie nuziali come augurio di felicità. Il significato del nome di questa pianta non è certo. Alcuni sostengono che significhi “erba persa o persia”, sia per le sue origini sia per le sue caratteristiche che la rendono una pianta fragile se non sottoposta a cure adeguate. Altri invece sono convinti che si traduce in “splendore di montagna”, per i suoi bellissimi fiori che crescono sui i terreni impervi. Sicuramente è molto legata alle coste del mar Mediterraneo dove il clima estivo arido è seguito da inverni miti e piovosi. La maggiorana durante il Medioevo si riteneva che fosse una pianta dalle proprietà magiche. Si credeva infatti che fosse in grado di allontanare gli spiriti maligni. In passato è stata anche utilizzata come sostituta del luppolo nella preparazione della birra. Fu usata come tabacco durante il periodo di estrema povertà in cui versava il nostro Paese mentre si combattevano le due guerre mondiali.

#DAIPEPEALLATUAVITA CON LA MAGGIORANA DI ITALPEPE