Scopri la spezia

Fiori di finocchio

Sfumatura

Aromatica

Intensità:

abbinamento:

La sfumatura sensoriale aromatica arricchisce di personalità e di gradevoli sfumature i piatti

Scopri di più

La sfumatura sensoriale aromatica è in grado di generare un’interessante e importante sensazione retrolfattiva che enfatizza il sapore e l’aroma della pietanza. Inoltre, rappresenta un’alleata della sana alimentazione in quanto conferisce gusto ai piatti riducendone la quantità di sale che solitamente introduciamo nelle nostre preparazioni.

Armonioso nell’espressione e concreto nella sensazione. Questa è una vera alleata della sana alimentazione perchè riesce a conferire gusto e sfumature ai piatti, permettendo di ridurre la quantità di sale che introduciamo nelle nostre preparazioni. Queste spezie ed erbe aromatiche, ricche di proprietà organolettiche, riescono a conferire un aroma e un sapore complesso, ricercato, piacevole e sfaccettato.

Nella nostra selezione “Sfumatura sensoriale aromatica” raccoglie spezie ed erbe aromatiche, prevalentemente quelle della tradizione culinaria italiana, in grado di fornire gradevoli sfumature ai piatti della nostra cucina quotidiana. Gusto, ricercatezza, piacevolezza, colore ai piatti… in modo sano e naturale!

Come estrarre al meglio l’aroma?

Con l'infusione a caldo.

Con quale spezia può essere sostituita?

Semi di anice, semi di finocchio, finocchietto selvatico

Su cosa è particolarmente indicata?

Maiale, infusi, salse e cotture a vapore

Composto aromatico principale

Anetolo

zone di percezione:

Le spezie ed erbe aromatiche riescono a conferire un aroma e un sapore complesso, ricercato, piacevole e sfaccettato. Sono in grado di generare un’interessante e importante sensazione retrolfattiva in grado di enfatizzare il sapore e l’aroma della pietanza.

Attenuata da:

Sfumatura sensoriale piccante

Equilibrata da:

Sfumatura sensoriale fresca

Rinforzata da:

Sfumatura sensoriale umami e sapida

Si abbina con:

Sfumatura sensoriale sapida, umami, fresca e piccante

Analisi

Sensoriale

"Piuttosto equilibrato tra dolce amaro sapido e acido."
Sono i fiori della pianta del Finocchio, molto diffusa in tutta Europa e che cresce spontanea soprattutto nelle zone costiere del Mediterraneo. Hanno un sapore e un aroma molto più forte rispetto ai semi di finocchio. Sono molto utilizzati in cucina per arricchire i vari tipi di pane, le tisane, per realizzare gustosi antipasti o per i secondi a base di pesce.

la
Pianta

Il finocchietto è una pianta che appartiene alla famiglia delle Ombrellifere. È una specie erbacea ed è una pianta del tutto commestibile dai semi alle radici.
Ha una fioritura costituita da piccoli fiorellini bianchi che formano dei grossi "ombrelli" da cui deriva il nome della famiglia di appartenenza. Le foglie sono di un colore verde brillante, ed è una pianta che durante la stagione estiva cattura l'attenzione di tutti, grazie ai suoi fusti eretti e caratteristici fiori. Il finocchietto cresce spontaneamente sui terreni ghiaiosi e aridi, perché teme ristagni d'acqua pero ama il terreno soffice e ben drenato. Pur essendo una pianta di facile coltivazione, richiede un clima temperato caldo e una posizione ben soleggiata se si vuole un'ottima maturazione dei semi.
R

Sapore

fresco aromatico armonioso
R

Aroma

sentori potenti e persistenti, freschi e balsamici, sottobosco e legnoso
R

Colore

giallo chiaro

nel
Mondo

Origine della pianta

Bacino del Mediterraneo

I principali produttori delle spezie

Bacino del Mediterraneo, Egitto, Europa, India, Turchia, Giappone, Argentina, Nord Africa e Stati Uniti

Origine

Paesi del Mediterraneo

Nome botanico

Foeniculum vulgare

Periodo fioritura

Agosto- Settembre

Colore del fiore

giallo

Periodo balsamico

80-120 giorni dalla semina

Quale parti si utilizza della pianta

Polline (fiori)

Per non sprecarla:

Puoi utilizzare i fiori di finocchio per creare una piacevole atmosfera in casa servendoti di un piccolo profumatore che sfrutta il calore di una candela. Inserisci l’acqua nella parte superiore con all’interno i fiori di finocchio e scaldandosi comincerà a sprigionare il suo aroma.

Ricette
tipiche:

Filetto di maiale ai fiori di finocchio, Polpettone ai fiori di finocchio

Miscele dove è presente:

Sughi rustici

Storia:

I fiori di finocchio hanno una storia molto antica risalente al III secolo a.C. Essi erano molto apprezzati dai Romani, che li diffusero in tutta Europa. Nel Medioevo vi era la convinzione che il finocchio tenesse lontano gli spiriti dalle case e per tale ragione venivano appesi dei mazzetti sopra le porte d’ingresso. Re Edoardo di Inghilterra, ad esempio, era un grande amante dei semi di finocchio, tanto che alla sua corte venivano consumati due kg al mese. Con molta probabilità oltre che come condimento, essi venivano utilizzati anche per sopprimere la fame.

Curiosità:

È un ingrediente molto pregiato perchè per produrne anche solo una piccola quantità è richiesto molto lavoro. Questo è però bilanciato dal fatto che questi fiori possiedono un aroma forte e gradevole per cui ne basta comunque poco per aromatizzare i tuoi piatti.

le vostre
domande

Dove lo trovo
sullo scaffale?

6° piano
Sezione sinistra e destra
Colore VERDE SCURO

In che formato
è disponibile?

Come si
conserva?

I fiori di finocchio vanno conservati a temperatura ambiente, al riparo dalla luce, in un luogo fresco e asciutto.

Contiene
glutine?

I fiori di finocchio in natura non contengono glutine

Raccolta
differenziata

Verifica le disposizione del tuo comune.

Seguici sui social