fbpx

Specialità dal Mondo


CURRY VERDE THAI

CHE COS'E' IL CURRY VERDE THAI?

Il Curry Verde è un curry originario della Thailandia e costituisce uno dei piatti più popolari della cucina di questo paese. Ha un aroma delicato che lo rende particolarmente adatto a impreziosire e caratterizzare anche i piatti a base di pesce e verdure. Poco piccante, molto aromatico, con sentori erbacei, vegetali e agrumati. Quando parliamo di curry thailandesi, alludiamo a ricette senza dubbio tra le più antiche al Mondo. Nonostante il curry ha origini storicamente indiane, ha trovato larghissimo uso tra le cucine di molte nazioni asiatiche. Il curry verde è tipico della zona di Bangkok ed è tra le ricette di curry più delicate e leggere in assoluto.

DA DOVE VIENE?

È una ricetta originaria della Thailandia.

AROMA E GUSTO

Questo curry ha un gusto molto delicato, aromatico, agrumato ed esotico.

CONTIENE GLUTINE?

Le spezie che compongono il curry in natura non contengono glutine.

COME SI CONSERVA?

Il curry va conservato a temperatura ambiente, al riparo dalla luce, in un luogo fresco e asciutto.

FORMATO DISPONIBILE

65 cc;



ABBINAMENTI



STORIA E CURIOSITA' SUL CURRY VERDE THAI

Inizialmente il termine curry era utilizzato per riferirsi ai piatti preparati con una miscela di spezie provenienti dall’India o dai paesi asiatici in generale. La sua storia però cominciò con i portoghesi che giunsero in India nel XV secolo, dove portarono dei peperoncini piccanti e delle ricette. Successivamente, gli inglesi della Compagnia delle Indie impararono qui la parola portoghese kari che scrissero curry. In India questo termine si riferiva alle spezie impiegate nei piatti vegetali e di carne. I cuochi indiani cominciarono ad aggiungere nelle zuppe dei conquistatori questa miscela. Gli inglesi se ne innamorarono e sul finire del ‘700, hanno deciso di cercare di riprodurre gli aromi e i profumi della loro colonia indiana: iniziarono così a commercializzare questa miscela di spezie. Il curry infatti era una polvere trasportabile dall’India fino in Europa, in grado di aromatizzare i piatti tipici inglesi. Anche se può sembrare strano, in realtà il curry è stato ideato in funzione dei gusti occidentali ed è stato proprio da loro importato durante il periodo della Compagnia delle Indie. A quell’epoca infatti i contatti tra l’India e l’Inghilterra si intensificarono esponenzialmente. C’è un’altra curiosità: il curry è talmente popolare in Giappone da essere considerato una specialità locale. Venne introdotto dagli inglesi e per tale ragione il popolo nipponico la considerava una miscela Occidentale. Il curry divenne infatti famoso grazie a uno stufato molto in voga nella Marina Militare Britannica. Venne così apprezzato e amato dalla Marina Imperiale Giapponese che l’attuale menù del venerdì della Forza di Autodifesa Marittima giapponese prevede il curry con il riso.

#DAIPEPEALLATUAVITA CON IL CURRY VERDE THAI DI ITALPEPE