Scopri la spezia

Anice

Sfumatura

Fresca

Intensità:

abbinamento:

La sfumatura sensoriale fresca valorizza le verdure crude e alla griglia, le insalate e i carpacci

Scopri di più

La sfumatura sensoriale fresca indica la sensazione che percepiamo quando alcuni principi attivi riescono ad ingannare il nostro sistema nervoso, in particolare i recettori adibiti a rilevare gli abbassamenti di temperatura denominati TRPM8. Alcune piante, come ad esempio la menta o l’eucalipto, possiedono dei principi attivi (in questo caso mentolo ed eucaliptolo) che sono in grado di interagire con la struttura del recettore TRPM8, scatenando così la risposta al freddo. La sfumatura sensoriale fresca dona una sensazione di pulizia al palato, di freschezza e armonia.Facilita la salivazione e crea un piacevole equilibrio sensoriale.

Una nota fresca ai piatti è molto apprezzata nella nostra tradizione culinaria. In estate, attribuiamo una nota di piacevole freschezza a piatti freddi, verdure, carpacci, insalate e bevande. In inverno invece non c’è niente più ristoratore di una tisana, un the o un infuso con le gradevoli, ricercate e raffinate note fresche della menta, del cardamomo o dell’anice.

La nostra selezione “Sfumatura sensoriale fresca” raccoglie spezie ed erbe aromatiche in grado di donare questa piacevole sensazione ai piatti e alle bevande. In particolare è in grado di rendere speciali verdure crude e alla griglia, carpacci e insalate.

Come estrarre al meglio l’aroma?

Il miglior modo per sprigionare l'aroma è attraverso Ia tostatura dei semi. Possono essere infusi a caldo o per osmosi a freddo in grassi vegetali ed animali.

Con quale spezia può essere sostituita?

Finocchietto, cardamomo, anice stellato

Su cosa è particolarmente indicata?

Il suo uso più comune è per aromatizzare panificati, dolci e liquori. Molto interessante è l’abbinamento con il caffè e con gli agrumi

Composto aromatico principale

Anetolo, anisil-alcol

zone di percezione:

È la sensazione che percepiamo quando alcuni principi attivi riescono ad ingannare il nostro sistema nervoso, in particolare i recettori adibiti a rilevare gli abbassamenti di temperatura, scatenando così la risposta al freddo.

Attenuata da:

Sfumatura sensoriale umami, sapida e amara

Equilibrata da:

Sfumatura sensoriale aromatica

Rinforzata da:

Sfumatura sensoriale dolce e piccante

Si abbina con:

Sfumatura sensoriale piccante, dolce e aromatica

Analisi

Sensoriale

"Tendenza dolce, aromatica balsamica."
La pimpinella anisum, comunemente conosciuta come anice, è una delle spezie più antiche e diffusa in tutto il mondo. Già utilizzata dagli Egizi, Greci e Romani. Ha un sapore simile a quello dei semi di finocchio, ma con sentori di menta. È utilizzata in medicina, farmacia ed enogastronomia per cibi, vini e liquori. È interessante anche l'abbinamento con il caffè e con gli agrumi.

la
Pianta

L’anice è una pianta annuale appartenente alla famiglia delle Ombrelliferae. Raggiunge solitamente un’altezza di circa 50 cm e possiede un fusto eretto.
Le sue foglie mostrano differenti caratteristiche in base al punto in cui sono collocate sulla pianta. Ad esempio quelle alla base sono più tondeggianti, mentre quelle in alto hanno delle incisioni strette e un picciolo corto. I fiori sono di colore bianco o giallastro e riuniti in infiorescenze ad ombrello. La fioritura avviene in estate mentre la maturazione dei frutti tra agosto e settembre. La sua moltiplicazione avviene tramite semina, preferibilmente nel mese di marzo. Richiede un’esposizione ben soleggiata e riparata dal vento. Per svilupparsi al meglio ha bisogno di temperature tra i 15 e i 25 gradi.
R

Sapore

intenso fresco, dolciastro
R

Aroma

persistente balsamico legnoso
R

Colore

marroncino /beige

nel
Mondo

Origine della pianta

Mediterraneo Orientale

I principali produttori delle spezie

Medio Oriente, Egitto, Turchia, Siria, Grecia, Cina, Giappone, Europa e India

Origine

È originario del Mediterraneo Orientale

Nome botanico

Pimpinella anisum L.

Periodo fioritura

Da giugno a settembre

Colore del fiore

Bianco

Periodo basamico

Agosto

Quale parti si utilizza della pianta

Frutti raccolti ad agosto. Le infruttescenze vengono lasciate essiccare per una settimana e poi battute per eliminare i semi.

Per non sprecarla:

Usa l’anice per creare una piacevole atmosfera in casa. Mettilo in infusione in una pentola d’acqua e porta il tutto ad ebollizione. Il profumo che si sprigionerà invaderà tutta la tua casa. Fate solo attenzione a non far asciugare troppo l’acqua. In alternativa potete usare un piccolo profumatore che sfrutta il calore di una candela. Mettete nella parte superiore l’acqua con all’interno l’anice e pian piano che questa si scalderà comincerà a sprigionare il suo aroma.

Ricette
tipiche:

Taralli all'anice, Liquore all'anice, Ciambelle abruzzesi di San Biagio, Cantucci all'anice, Anisetti

Miscele dove è presente:

Garam masala birmano, Chaat Masala

Storia:

Gli antichi Romani la utilizzavano per aromatizzare i piatti a base di pollo, maiale, verdure e lo inserivano tra gli ingredienti di un dolce molto importante per loro, che potrebbe essere considerato l’antenato della torta nuziale. Il termine anisum sembra derivi dal greco che significa “eccitare” o “avvampare”. I Latini infatti attribuivano a questa spezia particolarmente aromatica proprietà benefiche in grado di migliorare le prestazioni sessuali e aumentare il desiderio.

Curiosità:

Una antica credenza popolare sosteneva che per regalare un momento inebriante alla donna, si doveva ridurre l’anice in polvere, emulsionarlo al miele e poi applicarlo poi sulla pelle dei due amanti. Erano talmente convinti di queste proprietà inebrianti dell’anice che all’epoca si preparavano dei sacchetti profumati destinati alle camere da letto.

le vostre
domande

Dove lo trovo
sullo scaffale?

7° piano
Sezione destra
Colore VERDE

In che formato
è disponibile?

Come si
conserva?

L’anice essiccato va conservato a temperatura ambiente, al riparo dalla luce, in un luogo fresco e asciutto.

Contiene
glutine?

L’anice in natura non contiene glutine.

Raccolta
differenziata

Verifica le disposizione del tuo comune.

Seguici sui social

error: Contenuto protetto!