fbpx

ANICE

CHE COS'E' L'ANICE?

L’ Anice è una delle spezie più antiche, ed è diffusa in molte cucine.

DA DOVE VIENE?

Della zona del Mediterraneo.

AROMA E GUSTO

Dolce, molto simile a quello dei semi di finocchio con un leggero retrogusto di menta e liquirizia.

CONTIENE GLUTINE?

L' Anice in natura non contiene glutine.

QUANDO SI RACCOGLIE?

Ad agosto – settembre.

COME SI CONSERVA?

L’anice essiccato va conservato a temperatura ambiente, al riparo dalla luce, in un luogo fresco e asciutto.

FORMATI DISPONIBILI

100 cc; 65 cc; PET 500 cc; PET 800 cc; Busta da 1000 cc;

ABBINAMENTI


STORIA E CURIOSITA' SULL' ANICE

Gli antichi Romani la utilizzavano per aromatizzare i piatti a base di pollo, maiale, verdure e lo inserivano tra gli ingredienti di un dolce molto importante per loro, che potrebbe essere considerato l’antenato della torta nuziale. Il termine anisum sembra derivi dal greco che significa “eccitare” o “avvampare”. I Latini infatti attribuivano a questa spezia particolarmente aromatica proprietà benefiche in grado di migliorare le prestazioni sessuali e aumentare il desiderio. Una antica credenza popolare sosteneva che per regalare un momento inebriante alla donna, si doveva ridurre l’anice in polvere, emulsionarlo al miele e poi applicarlo poi sulla pelle dei due amanti. Erano talmente convinti di queste proprietà inebrianti dell’anice che all’epoca di preparavano dei sacchetti profumati destinati alle camere da letto.

#DAIPEPEALLATUAVITA CON L' ANICE DI ITALPEPE