ZENZERO

FONTE DI POTASSIO

ZENZERO

FONTE DI POTASSIO

  #RELAX

Che cosa è lo ZENZERO?

Lo zenzero è molto apprezzato negli ultimi anni per le sue numerose virtù. È una pianta perenne originaria dell’Asia, utilizzata in cucina per conferire ai piatti un profumo fresco e leggermente piccante. Ha origini millenarie nel profondo Medio Oriente. Nel mondo Occidentale il suo consumo è triplicato negli ultimi anni.

Cosa valorizza?

  #RELAX

Che cosa è lo ZENZERO?

Lo zenzero è molto apprezzato negli ultimi anni per le sue numerose virtù. È una pianta perenne originaria dell’Asia, utilizzata in cucina per conferire ai piatti un profumo fresco e leggermente piccante. Ha origini millenarie nel profondo Medio Oriente. Nel mondo Occidentale il suo consumo è triplicato negli ultimi anni.

Cosa valorizza?

SAPEVI CHE…?

SAPEVI CHE…?

italpepe-canapa-fonte-di-acidi-grassi-omega-3_A-min

PROPRIETÀ
NUTRIZIONALI

ENERGIA
GRASSI
di cui acidi grassi saturi
CARBOIDRATI
di cui zuccheri
PROTEINE
SALE
POTASSIO
1531 KJ / 361 Kal
4.2 g
2.6 g
72 g
3.4 g
8.9 g
0.07 g
2298 mg

#RELAX

Aggiungi
ai tuoi piatti
un pizzico
di relax con
lo Zenzero
firmato Italpepe.

PROPRIETÀ
NUTRIZIONALI

ENERGIA: 2488 KJ / 600 Kcal

GRASSI: 49 g
di cui acidi grassi saturi: 4.6 g

CARBOIDRATI: 8.7 g
di cui zuccheri: 1.5 g

PROTEINE: 31 g

SALE: 0.01 g

POTASSIO:
2298 mg

#RELAX

Aggiungi
ai tuoi piatti
un pizzico
di relax con
lo Zenzero
firmato Italpepe.

AROMA E GUSTO

Gusto pungente, leggermente piccante e limonato.

“Il suo odore è molto simile al limone, il suo sapore è molto rinfrescate, pungente. Lo definirei quasi piccante. È il gusto esotico che associo per eccellenza ai viaggi e all’oriente. È la spezia che scelgo quando voglio prepararmi una cena per evadere dalla routine quotidiana.”

Roberta G.

AROMA E GUSTO

Gusto pungente, leggermente piccante e limonato.

“Il suo odore è molto simile al limone, il suo sapore è molto rinfrescate, pungente. Lo definirei quasi piccante. È il gusto esotico che associo per eccellenza ai viaggi e all’oriente. È la spezia che scelgo quando voglio prepararmi una cena per evadere dalla routine quotidiana.”

Roberta G.

Scopri le RICETTE...

SPAGHETTI GAMBERI E SEPPIE

 

INGREDIENTI x4 persone:

  • 360 g di spaghetti
  • 250 g di gamberi
  • 250 g di seppie
  • 1/2 cucchiaino di zenzero macinato Italpepe
  • 2 zucchine romanesche
  • 4 Pomodorini Pachino IGP
  • Prezzemolo
  • Basilico
  • Olio Extravergine d’Oliva
  • Sale
  • Pepe

PROCEDIMENTO:

  1. Scottate i pomodorini in acqua bollente per circa 10 minuti, poi spellateli e tagliateli, riducendoli in una dadolata. Metteteli tutti all’interno di una terrina e conditeli con pepe, olio extravergine d’oliva, zenzero. Lasciateli marinare per circa 40 minuti.
  2. Pulite le seppie e i gamberi e cuocili su una piastra ben calda. Tagliate le seppie a striscioline e mettetele da parte.
  3. Lavate le zucchine romanesche, spuntatele e affettatele finemente. Cuocete anche queste su una piastra ben calda.
  4. Unite ai pomodori, seppie, zucchine, gamberi e aggiungi ancora un po’ d’olio.
  5. Cuocete gli spaghetti in acqua salata. Scolateli e versateli nella terrina con gli ingredienti che si intiepidiranno con il calore della pasta.
  6. Impiattate la pasta e decoratela con un po’ di prezzemolo, basilico e un pizzico di zenzero.

TAGGATECI NELLE VOSTRE RICETTE!

 

 

 

SPIEDINI DI POLLO CON LIMONE E ZENZERO

 

INGREDIENTI x4 persone:

  • 600 g di petto di pollo a fettine
  • Zenzero Italpepe
  • 2 limoni
  • Timo Italpepe
  • 1 cucchiaino di Aromito Piccante
  • Olio Extravergine d’Oliva
  • Sale
  • Pepe

PROCEDIMENTO:

  1. Batti il petto di pollo con un batticarne. Fai a pezzi il petto di pollo e forma degli spiedini. Disponi tutti gli spiedini ottenuti in una pirofila.
  2. Lava e asciuga i limoni. Taglia un limone a spicchi. Spremi l’altro limone e filtra il suo succo.
  3. Metti in una ciotola il succo di limone, gli spicchi, un cucchiaino di Aromito Piccante, lo zenzero, il timo, sale e pepe. Aggiungi circa 7 cucchiai di olio ed emulsiona il tutto. Versa tutta la marinatura sugli spiedini, copri la pirofila con della pellicola e lascia insaporire il tutto per 40 minuti.
  4. Scalda una piastra, sgocciola gli spiedini dalla marinatura e mettili a cuocere a fiamma media per 4 minuti per lato, spennellandoli ogni tanto con la marinatura.
  5. Adagia gli spiedini su un piatto da portata, aggiungi un pizzico di sale e un filo d’olio.

TAGGATECI NELLE VOSTRE RICETTE!

 

 

 

BISCOTTINI SPEZIATI

 

INGREDIENTI:

  • 200 g di zucchero di canna
  • 500 g di farina
  • 145 g di miele
  • 200 g di burro
  • 1 limone
  • 2 cucchiaini di zenzero Italpepe
  • ½ cucchiaio di noce moscata in polvere Italpepe
  • 2 cucchiai di cannella in polvere Italpepe
  • ¼ di cucchiaino di chiodi di garofano Italpepe in polvere
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 uovo

PROCEDIMENTO:

  1. In una pentola versate il miele, lo zucchero, il burro a dadini, la buccia del limone grattugiata, lo zenzero, la noce moscata, la cannella e i chiodi di garofano. Mescolate tutti gli ingredienti e accendete la fiamma. Portare il tutto ad ebollizione mescolando avendo cura di controllare che lo zucchero si sta sciogliendo. Quando sta per bollire, spegnete il fuoco.
  2. Aggiungete il bicarbonato di sodio: tutto il composto si gonfierà e schiarirà. Ora non vi resta che aspettare che si raffreddi.
  3. Quando il composto si sarà raffreddato, prendete una ciotola versateci la farina e il sale. Aggiungete piano piano il composto a base di miele e amalgamate il tutto con una spatola.
  4. Aggiungete ora l’uovo leggermente sbattuto. Rendete il composto omogeneo ma fate attenzione a non lavorarlo troppo. Avvolgete il tutto nella pellicola e mettetelo in frigorifero per almeno 120 minuti.
  5. Dividete l’impasto in parti e stendetelo sul piano di lavoro infarinato. L’altezza dell’impasto deve essere di circa 2 – 4 mm.
  6. Preriscaldate il forno a 170°. Tagliate i biscotti con una formina. Quando avete finito di tagliare tutti i biscotti, disponeteli per 15 minuti nell’angolo più freddo del frigorifero.
  7. Tirateli fuori e disponete i biscotti in una teglia. Cuoceteli per 8 minuti in forno caldo a 170°C.
  8. Sfornateli e lasciateli raffreddare su una griglia. I biscotti che non vengono consumati subito possono essere conservati in una scatola di latta.

TAGGATECI NELLE VOSTRE RICETTE!

PROVENIENZA E CURIOSITÀ

 

PROVENIENZA

Originario dell’India e dell’Asia tropicale.

 

 

 

CURIOSITÀ

 

Lo zenzero veniva già coltivato più di 3000 anni fa. Nell’antica India credevano che lo zenzero purificasse l’uomo, tanto da elevarlo alle divinità. Infatti, masticavano lo zenzero prima di ogni rituale religioso per purificare la bocca durante i canti agli dei. I marinai cinesi lo usavano per combattere il mal di mare, , mentre i greci lo strofinavano su un pezzo di pane per ritrovare le forze dopo una nottata di baldoria ed eccessi. I romani invece lo conoscevano, ma non lo amavano particolarmente.

Scopri le RICETTE...

SPAGHETTI GAMBERI E SEPPIE

 

INGREDIENTI x4 persone:

  • 360 g di spaghetti
  • 250 g di gamberi
  • 250 g di seppie
  • 1/2 cucchiaino di zenzero macinato Italpepe
  • 2 zucchine romanesche
  • 4 Pomodorini Pachino IGP
  • Prezzemolo
  • Basilico
  • Olio Extravergine d’Oliva
  • Sale
  • Pepe

PROCEDIMENTO:

  1. Scottate i pomodorini in acqua bollente per circa 10 minuti, poi spellateli e tagliateli, riducendoli in una dadolata. Metteteli tutti all’interno di una terrina e conditeli con pepe, olio extravergine d’oliva, zenzero. Lasciateli marinare per circa 40 minuti.
  2. Pulite le seppie e i gamberi e cuocili su una piastra ben calda. Tagliate le seppie a striscioline e mettetele da parte.
  3. Lavate le zucchine romanesche, spuntatele e affettatele finemente. Cuocete anche queste su una piastra ben calda.
  4. Unite ai pomodori, seppie, zucchine, gamberi e aggiungi ancora un po’ d’olio.
  5. Cuocete gli spaghetti in acqua salata. Scolateli e versateli nella terrina con gli ingredienti che si intiepidiranno con il calore della pasta.
  6. Impiattate la pasta e decoratela con un po’ di prezzemolo, basilico e un pizzico di zenzero.

TAGGATECI NELLE VOSTRE RICETTE!

 

 

 

SPIEDINI DI POLLO CON LIMONE E ZENZERO

 

INGREDIENTI x4 persone:

  • 600 g di petto di pollo a fettine
  • Zenzero Italpepe
  • 2 limoni
  • Timo Italpepe
  • 1 cucchiaino di Aromito Piccante
  • Olio Extravergine d’Oliva
  • Sale
  • Pepe

PROCEDIMENTO:

  1. Batti il petto di pollo con un batticarne. Fai a pezzi il petto di pollo e forma degli spiedini. Disponi tutti gli spiedini ottenuti in una pirofila.
  2. Lava e asciuga i limoni. Taglia un limone a spicchi. Spremi l’altro limone e filtra il suo succo.
  3. Metti in una ciotola il succo di limone, gli spicchi, un cucchiaino di Aromito Piccante, lo zenzero, il timo, sale e pepe. Aggiungi circa 7 cucchiai di olio ed emulsiona il tutto. Versa tutta la marinatura sugli spiedini, copri la pirofila con della pellicola e lascia insaporire il tutto per 40 minuti.
  4. Scalda una piastra, sgocciola gli spiedini dalla marinatura e mettili a cuocere a fiamma media per 4 minuti per lato, spennellandoli ogni tanto con la marinatura.
  5. Adagia gli spiedini su un piatto da portata, aggiungi un pizzico di sale e un filo d’olio.

TAGGATECI NELLE VOSTRE RICETTE!

 

 

 

BISCOTTINI SPEZIATI

 

INGREDIENTI:

  • 200 g di zucchero di canna
  • 500 g di farina
  • 145 g di miele
  • 200 g di burro
  • 1 limone
  • 2 cucchiaini di zenzero Italpepe
  • ½ cucchiaio di noce moscata in polvere Italpepe
  • 2 cucchiai di cannella in polvere Italpepe
  • ¼ di cucchiaino di chiodi di garofano Italpepe in polvere
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 uovo

PROCEDIMENTO:

  1. In una pentola versate il miele, lo zucchero, il burro a dadini, la buccia del limone grattugiata, lo zenzero, la noce moscata, la cannella e i chiodi di garofano. Mescolate tutti gli ingredienti e accendete la fiamma. Portare il tutto ad ebollizione mescolando avendo cura di controllare che lo zucchero si sta sciogliendo. Quando sta per bollire, spegnete il fuoco.
  2. Aggiungete il bicarbonato di sodio: tutto il composto si gonfierà e schiarirà. Ora non vi resta che aspettare che si raffreddi.
  3. Quando il composto si sarà raffreddato, prendete una ciotola versateci la farina e il sale. Aggiungete piano piano il composto a base di miele e amalgamate il tutto con una spatola.
  4. Aggiungete ora l’uovo leggermente sbattuto. Rendete il composto omogeneo ma fate attenzione a non lavorarlo troppo. Avvolgete il tutto nella pellicola e mettetelo in frigorifero per almeno 120 minuti.
  5. Dividete l’impasto in parti e stendetelo sul piano di lavoro infarinato. L’altezza dell’impasto deve essere di circa 2 – 4 mm.
  6. Preriscaldate il forno a 170°. Tagliate i biscotti con una formina. Quando avete finito di tagliare tutti i biscotti, disponeteli per 15 minuti nell’angolo più freddo del frigorifero.
  7. Tirateli fuori e disponete i biscotti in una teglia. Cuoceteli per 8 minuti in forno caldo a 170°C.
  8. Sfornateli e lasciateli raffreddare su una griglia. I biscotti che non vengono consumati subito possono essere conservati in una scatola di latta.

TAGGATECI NELLE VOSTRE RICETTE!

PROVENIENZA E CURIOSITÀ

 

PROVENIENZA

 

Originario dell’India e dell’Asia tropicale.

 

 

 

CURIOSITÀ

 

Lo zenzero veniva già coltivato più di 3000 anni fa. Nell’antica India credevano che lo zenzero purificasse l’uomo, tanto da elevarlo alle divinità. Infatti, masticavano lo zenzero prima di ogni rituale religioso per purificare la bocca durante i canti agli dei. I marinai cinesi lo usavano per combattere il mal di mare, , mentre i greci lo strofinavano su un pezzo di pane per ritrovare le forze dopo una nottata di baldoria ed eccessi. I romani invece lo conoscevano, ma non lo amavano particolarmente.