PERA

ALTO CONTENUTO DI POTASSIO

Che cosa è la PERA?

Le pere sono i frutti del Pyrus communis Linn, albero appartenente alla famiglia delle Rosaceae, noto fin dall’antichità e che è possibile trovare sia allo stato selvatico quanto coltivato. Le pere hanno una struttura simile a quella delle mele ma differiscono da quest’ultime per la forma, generalmente conica o turbinata, e per la qualità della polpa, di solito granulosa, di sapore speciale zuccherino.

Su cosa sta bene?

SAPEVI CHE…?

La pera è fonte di potassio?
Il potassio contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso, alla funzione muscolare, al mantenimento della normale pressione sanguigna.

PROPRIETÀ
NUTRIZIONALI

DICHIARAZIONE NUTRIZIONALE PER 100G

ENERGIA
GRASSI
di cui acidi grassi saturi
CARBOIDRATI
di cui zuccheri
PROTEINE
SALE
POTASSIO
1559 kJ / 373 kcal
8.8 g
0.9 g
48.7 g
33.8 g
9.8 g
0.03 g
720 mg
36% VNR*

A QUANTO CORRISPONDE UN FLACONE?

PROPRIETÀ
NUTRIZIONALI

DICHIARAZIONE NUTRIZIONALE PER 100 G

ENERGIA: 1559 kJ / 373 kcal

GRASSI: 8.8 g
di cui acidi grassi saturi: 0.9 g

CARBOIDRATI: 48.7 g
di cui zuccheri: 33.8 g

PROTEINE: 9.8 g

SALE: 0.03 g

POTASSIO:
720 mg / 36% VNR*

*VNR=Valore nutritivo di riferimento

A QUANTO CORRISPONDE UN FLACONE?

AROMA E GUSTO

Spice up your life.

La pera è uno dei frutti più apprezzati per il suo sapore dolce, la sua succosità e la sua cremosità.

AROMA E GUSTO

Spice up your life.

La pera è uno dei frutti più apprezzati per il suo sapore dolce, la sua succosità e la sua cremosità.

PROVENIENZA E CURIOSITÀ

 

PROVENIENZA

Il luogo di nascita della pera è comunemente individuato nell’antica Cina e nel Medio Oriente .

 

 

 

CURIOSITÀ

 

LE PERE DI PIRILLO Leggenda delle Marche
La leggenda delle pere di Pirillo narra di un povero contadino nella Valle del Tronto, proprietario solamente di un pezzo di terra. Per sua fortuna, grazie ai tre peri presenti nel suo terreno riusciva a soddisfare sia i suoi bisogni che quelli della sua famiglia. Un giorno però si accorse che nella notte qualcuno aveva rubato le sue pere, non avendo modo di tutelarsi autonomamente, per fare da guardia al terreno si propose Pirillo, suo figlio di 10 anni, che la notte stessa vide avanzare una strega e nel tentativo di difesa dei peri le tagliò una mano con una roncola che aveva con sé. La strega allora scagliò un incantesimo su Pirillo, che dopo essere caduto a terra privo di sensi venne catturato e portato nella casa della strega. Quest’ultima mise sul fuoco un pentolone enorme pieno d’acqua con l’intento di metterci Pirillo all’interno, il quale con astuzia chiese di essere slegato per potersi almeno svestire e nel mentre, approfittando della distrazione della strega la spinse nel pentolone. Da quel momento il giovane tentò per diversi giorni di ritrovare la strada di casa e alla fine riuscì nel suo intento. Grazie a Pirillo e al suo coraggio da quel giorno nessuno rubò più le pere del contadino

 

 

 

STAGIONALITÀ

 

In Italia la stagione di reperibilità delle pere inizia ad agosto e termina a maggio.

SCOPRI I 5 SAPORI DELLA SALUTE

BIANCO

Tra i composti ad azione protettiva di questo gruppo ci sono due nutrienti particolarmente interessanti: il potassio e la fibra.

Il potassio contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso e alla normale funzione muscolare nonché al mantenimento di una regolare pressione sanguigna.

La fibra invece aiuta a mantenere in salute l’intestino; nel caso di quella solubile, se assunta giornalmente in almeno 6g, contribuisce al mantenimento di una normale pressione sanguigna.